In questo sito vengono usati cookies per migliorare la tua consultazione. Continuando a guardare il sito, ne accetti l'utilizzo.

Accetto

Halfway Between Tokyo and Kyoto

  1. HOME >
  2. ITINERARI CONSIGLIATI >
  3. Un romantico viaggio invernale in un fantastico mondo di ghiacci sotto un incredibile cielo stellato

Itinerari consigliati

Un romantico viaggio invernale in un fantastico mondo di ghiacci sotto un incredibile cielo stellato

Inabu

1 notte

Godetevi la vista degli alberi coperti di ghiaccio e luccicanti al sole in mezzo a una foresta vergine incontaminata, prima di approfittare del clima freddo di Inabu per ammirare le stalattiti di ghiaccio di Inabu. Le stalattiti di ghiaccio creano uno scenario spettacolare e misterioso quando vengono illuminate di notte. Pernottate alle terme di Natsuyake e riscaldatevi facendo il bagno nella sorgente termale. Il giorno successivo, assaggiate il sakè giapponese alla cantina Horaisen Ginjo Kobo prima di dirigervi verso Asuke. Mentre sarete qui potrete godervi una passeggiata per la cittadina di Asuke, ammirando le bambole hina esposte davanti alle vecchie case e ai negozi.

  • 1giorno
  • 2giorno
    • Galaverna nella foresta vergine di Mennoki
    • Stalattiti di ghiaccio di Inabu
    • Alloggio alla località termale di Natsuyake
    • Visita alla cantina Horaisen Ginjo Kobo
    • Museo Sanshui Asuke Yashiki
    • Bambole hina di Chuma ad Asuke

START

1giorno


Galaverna nella foresta vergine di Mennoki

Galaverna nella foresta vergine di Mennoki

Inabu

La foresta vergine di Mennoki, che abbonda di alberi di faggio con più di 300 anni, è stata designata come area protetta speciale del quasi-parco nazionale di Tenryu-Okumikawa. Quando le condizioni climatiche, come temperature inferiori allo zero, sono quelle giuste,la brina ricopre gli alberi, che luccicano meravigliosamente alla luce del sole di primo mattino. La piattaforma di osservazione permette in certi giorni di vedere il monte Fuji.




Stalattiti di ghiaccio di Inabu

Stalattiti di ghiaccio di Inabu

Inabu

A partire da dicembre ogni anno, delle colonne vengono installate in una cascata vicino al parco di Oidaira (Rokurogi), e ogni giorno viene gettata su di esse dell'acqua per creare delle enormi stalattiti di ghiaccio, una sorta di cascata ghiacciata che può essere vista solo in inverno. Quando viene illuminato di notte, il ghiaccio splende di una luce mistica.
Sta acquistando fama come una delle nuove attrazioni del distretto di Inabu.




Località termale di Natsuyake

Località termale di Natsuyake

Inabu

Il fiume Nagura scorre attraverso il centro di questa città termale. Il paesaggio del fiume è bellissimo durante tutto l’anno. In estate è possibile fare il bagno nel fiume. In autunno si possono vedere le foglie rosse. La cucina locala utilizza molte verdure stagionali alpine. Nelle vicinanze si trova il parco di Oidaira, famoso per le foglie autunnali, il tempio Zuiryuji, famoso per i fiori dei ciliegi piangenti, e il monte Jogayama, luogo di raccolta del cavolo puzzolente. Qui potrete godere dappertutto di una natura lussureggiante.


2giorno


Cantina di sakè Sekiya Jozo - Laboratorio Horaisen Ginjo

Cantina di sakè Sekiya Jozo - Laboratorio Horaisen Ginjo

Inabu

Questo è un laboratorio della cantina Sekiya, nota per la produzione di distillati di alta classe. Horaisen è sakè locale molto noto. Le sue varianti “gin”, “sora” e “bi” del daiginjo sono molto popolari. Questa cantina distilla inoltre anche shochu, vodka e liquori. Uno speciale percorso guidato consente di visitare tranquillamente l’impianto a qualsiasi ora. Prenotare almeno una settimana in anticipo per poter avere una spiegazione più dettagliata e partecipare alla degustazione. Vi consigliamo il seminario di produzione del sakè “in giornata”. Per 10.000 yen potrete prendere parte al seminario sulla produzione del sakè. È disponibile anche l’opzione in cui si possono degustare vari tipi di sakè e pranzare. Potete portare a casa come souvenir il sakè che avete prodotto.




Museo Sanshui Asuke Yashiki

Museo Sanshui Asuke Yashiki

Asuke

Questo museo della cultura popolare è stato inaugurato nel 1980. Riproduce la villa di ricchi contadini che si ergeva qui in passato, con la residenza posteriore, la residenza principale e la casa di bambù, fatte di legno e con il tetto di paglia. La residenza di Asule ripropone gli aspetti del lavoro manuale che erano parte della vita di montagna della regione, come la cucina sui carboni ardenti, la produzione della carta tradizionale (kiji) e la tessitura. Dieci diverse tecniche artigianali vengono illustrate da artigiani. Tra queste tecniche alcune possono essere messe in pratica di persona dai visitatori.




Bambole hina di Chuma ad Asuke

Bambole hina di Chuma ad Asuke

Asuke

Le case e i negozi allineati sulle antiche strade di Asuke decorano i propri atri e gli interni con le tradizionali bambole di argilla, immagine simbolo della primavera che in origine aveva lo scopo di rallegrare il paesaggio cittadino per accogliere i passanti.


GOAL